Scherma Leon Pancaldo

Via Quarda Superiore - SAVONA (martedì, venerdì)
Via Fiume, 44 - FINALBORGO (SV) (lunedì, giovedì)

Maestro di Scherma Sergio Nasoni
019862941
3485422389

schermaleonpancaldo@gmail.com

Chi siamo

I corsi sono tenuti dal Maestro di scherma Sergio Nasoni, già docente presso il Liceo Artistico A. Martini di Savona - cattedra di Figure e Ornato, dove affiancò la scultrice Renata Cuneo negli ultimi anni di docenza, come suo assistente. Ha conseguito il diploma di Maestro di Scherma all'Accademia Nazionale di Scherma nel 1975 e ha collaborato con la Nazionale Under 20. Nel 1983 ha costituito l'associazione "Scherma Club Leon Pancaldo" ottenendo risultati a livello nazionale e internazionale e ricevendo dal C.O.N.I., nel 1993, la medaglia di bronzo per meriti sportivi.

 

I suoi migliori allievi sono stati:

STEFANO CAROZZO

Lo spadista Stefano Carozzo nel settore giovanile annovera Titoli Italiani di categoria e una serie di podi in Coppa del Mondo.

Nel 1995 si classifica sesto Assoluto e primo degli italiani in Coppa del Mondo.

Nel 1996, in Ungheria, si classifica al terzo posto, Medaglia di Bronzo, unica medaglia ottenuta dall'Italia in Coppa del Mondo.

Nel 2005 Carozzo ottiene il Titolo Italiano Assoluto e, soprattutto, conquista la Coppa del Mondo assoluta.

Nel 2006 vince la medaglia di Bronzo ai Campionati Europei a squadre.  Nello stesso anno vince, inoltre, il titolo alle Universiadi.

Nel 2007, ai Mondiali a squadre svoltosi a San Pietroburgo, vince la medaglia d'Argento; agli Europei di Kiev vince la medaglia di Bronzo a squadre e, sempre il medesimo anno, ottiene il prestigioso Trofeo Pellegrino.

Nel 2008 si qualifica per le Olimpiadi di Pechino conquistando la medaglia di bronzo, risultato che all'Italia mancava dal 2000.

NOEMI PICCININO

La spadista Noemi Piccinino conquista diversi podi nei campionati italiani; partecipa a numerose finali in Coppa del Mondo e conquista un sesto posto ai Mondiali di Tenerife.

Nel 2007 consegue il diploma di Istruttrice Nazionale e attualmente collabora con il Maestro Nasoni nella conduzione tecnica della Scuola di Scherma.